ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia-Ucraina:accordi su gas e base militare in Crimea

Lettura in corso:

Russia-Ucraina:accordi su gas e base militare in Crimea

Dimensioni di testo Aa Aa

Accordi strategici tra Russia e Ucraina.
Kiev importerà da Mosca 30 miliardi di metri cubi di gas nel 2010 e 40 miliardi nel 2011.
Lo ha affermato il presidente ucraino Viktor Yanukovic al termine dell’incontro tenutosi a Kharkiv, in Ucraina, con il leader del Cremlino Dmitri Medvedev. La Russia ha accordato a Kiev uno sconto del 30% sul prezzo del gas: 240 dollari ogni mille metri cubi al posto degli attuali 334.

L’accordo (che Yanukovich ha definito storico) segna l’inizio di nuove relazioni tra i due Paesi, dopo il disfacimento dell’Unione Sovietica, relazioni che nei 5 anni passati, durante la presidenza Yushenko, erano state spesso caratterizzate da forti tensioni.

Lo sconto sul prezzo del gas corrisponde a una parte del canone per l’estensione di 25 anni della presenza della base navale russa a Sebastopoli, sul Mar Nero. I 25 anni scatteranno dal 2017, quando scade la concessione.

La presenza della flotta moscovita in Crimea, provincia russofona dell’Ucraina, ha sempre costituito motivo di frizione tra i due governi.