ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turisti britannici bloccati in Spagna

Lettura in corso:

Turisti britannici bloccati in Spagna

Dimensioni di testo Aa Aa

A Santander i viaggiatori britannici sono in attesa di tornare a casa, come ha promesso il governo di Londra. Non tutti sono potuti salire sulla nave militare HMS Albion, partita dal porto spagnolo per la Gran Bretagna con a bordo, in maggioranza, soldati di ritorno dall’Afghanistan.

Il governo Brown aveva annunciato che avrebbe mobilitato tre imbarcazioni da guerra per rimpatriare i turisti.

“Sto cercando di rientrare a casa su una nave o un traghetto”, dice un turista, “forse saliremo sulla nave della marina britannica, ma i soldati di rientro dall’Afghanistan hanno la priorità, hanno la precedenza di tornare a casa dalle mogli e dalle famiglie”.

“Credo che se lei fa la stessa domanda a quelli che sono qui, tutti le risponderanno allo stesso modo, si sentono abbandonati, sono profondamente delusi”, afferma un’altra cittadina britannica, “mentre il governo dice che sta facendo di tutto per riportarci a casa. Bravo signor Brown, ha proprio fatto un buon lavoro! Ma noi ci sentiamo abbandonati”.

Un portavoce della marina britannica ha spiegato che è stata data priorità alle famiglie con bambini e ha invitato gli altri a raggiungere la Francia dove ci sono più imbarcazioni a disposizione.

“E’ una situazione molto difficile”, ha detto, “il consiglio migliore che possiamo dare a queste persone è cercare di arrivare nel nord della Francia, dove ci sono più navi e navi della marina che possono dare una mano, lì c‘è maggiore possibilità di riportare la gente in Gran Bretagna”.

Per chi è rimasto a terra l’alternativa può rivelarsi costosa: secondo alcuni turisti noleggiare un auto per il nord della Francia costa circa 2500 euro.

per saperne di più