ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Si torna a volare nei cieli europei

Lettura in corso:

Si torna a volare nei cieli europei

Dimensioni di testo Aa Aa

Dall’Unione europea arriva il via libera ad una graduale e lenta ripresa del traffico aereo in larga parte d’Europa, anche se il vulcano islandese continua ad eruttare. Una nuova nube di cenere e vapore si sta espandendo verso la Gran Bretagna. La decisione di Bruxelles, che ridà fiato alle compagnie aeree, è stata presa lunedi’ sera da un Consiglio straordinario dei ministri dei trasporti dell’Unione.
  
Siim Kallas è il Commissario europeo ai Trasporti: “Le nuove disposizioni sul traffico aereo entreranno in vigore dalle otto di martedi. Progressivamente, dovremmo vedere piu’ aerei partire e decollare; questa è una buona notizia sia per i passeggeri bloccati in Europa, sia per le compagnie aeree. Quanto alla sicurezza, non faremo alcun compromesso”.
 
Compagnie aeree e istituzioni si sono attivate, per vebnire in aiuto alle centinaia di migliaia di passeggeri bloccati. A Parigi la Croce Rossa ha allestito delle tende in un liceo vicino allo scalo di Roissy…una soluzione d’emergenza per i naufraghi dei cieli.  
 
“Siamo rimasti all’aeroporto le scorse tre notti – racconta una viaggiatrice – e siamo venuti qui perchè non possiamo spendere 200 dollari a notte per una stanza d’albergo piu’ il cibo”.
 
Lo stop dei voli di questi giorni ha immobilizzato quasi 7 milioni di persone. 

per saperne di più