ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: nuovo conteggio delle schede a Baghdad

Lettura in corso:

Iraq: nuovo conteggio delle schede a Baghdad

Dimensioni di testo Aa Aa

A Baghdad il conteggio ricomincia da zero. La commissione elettorale irachena ha ordinato, per i seggi della capitale, un secondo spoglio manuale delle schede oltre un mese e mezzo dopo le legislative.

Un punto a favore del premier uscente Nuri al Maliki, che aveva contestato i risultati delle elezioni richiedendo un secondo conteggio.

Al Maliki il sette marzo era arrivato secondo aggiudicandosi 89 seggi sui 325 del parlamento iracheno.

91 invece erano andati all’ex premier Iyad Allawi, appoggiato anche dalla minoranza sunnita.

I seggi in ballo con il riconteggio a Baghdad sono 68, una posta in gioco che potrebbe ribaltare i risultati delle consultazioni visto anche il minimo scarto tra le coalizioni dei due contendenti.

Alle consultazioni del 7 marzo è seguita un’ondata di nuovi attentati in Iraq. Parallelamente sono continuati senza troppo successo i negoziati tra le varie formazioni per cercare di strappare alleanze e creare un governo con una maggioranza stabile.