ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eroglu, presidente per una manciata di voti

Lettura in corso:

Eroglu, presidente per una manciata di voti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il candidato nazionalista Dervish Eroglu è vincitore delle elezioni di questa domenica, sarà il nuovo presidente della Repubblica turca di Cipro. Ha battuto il presidente uscente Mehmet Ali Talat per una manciata di voti, raccogliendo il 50,38 percento delle preferenze. Eroglu ha affermato il proprio impegno perché i negoziati per la riunificazione dell’ isola continuino: “E`importante che il dialogo con il presidente greco- cipriota Dimitri Christofias, vada avanti come avvenuto finora”.

Questa vittoria non raccoglie le simpatie della Comunità internazionale e soprattutto dell’Unione Europea. Anche la Turchia avrebbe preferito una conferma del presidente uscente. Si teme la fine del processo di riunificazione dell’isola in corso da 18 mesi sotto l’egida dell’Onu. Eroglu, nazionalista duro e puro ha basato la sua campagna elettorale sul mantenimento della divisione di Cipro in due stati confederati. Ipotesi che comprende il ritorno dei greco-ciprioti alle loro proprietà abbandonate nel Nord nel 1974, anno dell’intervento militare turco cui segui’ la divisione dell’isola.