ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Quarto giorno di paralisi dei cieli in Europa

Lettura in corso:

Quarto giorno di paralisi dei cieli in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli aerei restano a terra mentre le compagnie, una dopo l’altra, autorizzano voli-test senza passeggeri.

Gli esperti continuano a monitorare la nube di cenere proveniente dall’Islanda, ma situazione resta invariata. Tutti o quasi i paesi dell’Europa centro-settentrionale hanno prolungato la chiusura dello spazio aereo fino a questa sera o direttamente fino a domattina.

Ieri sono stati annullati 17 mila voli, come il giorno precedente. I tempi per la ripresa del traffico aereo sembrano allungarsi e i vulcanologi avvertono che il vulcano potrebbe continaure l’attività ancora per mesi.