ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Probabili disagi fino a sabato. Caos voli per le nubi di cenere

Lettura in corso:

Probabili disagi fino a sabato. Caos voli per le nubi di cenere

Dimensioni di testo Aa Aa

Probabilmente ancora fino a sabato il caos nei cieli d’Europa. Le nubi di cenere prodotte dall’eruzione del vulcano islandese hanno messo in ginocchio il traffico aereo.

Migliaia i voli rimasti a terra soltanto in giornata. Un domino di disagi, che dopo le chiusure dello spazio aereo di Regno Unito, Irlanda, Norvegia e Danimarca, si sono estesi al resto d’Europa. Ripercussioni a macchia d’olio, che sospinte dai venti stanno interessando anche Svezia, Paesi Bassi, Germania, Francia, Spagna e indirettamente anche l’Italia. 

Paradossalmente risparmiata dai disagi proprio l’Islanda. Dall’istituto meteorologico locale spiegano che i venti provenienti da nord dovrebbero sospingere le nubi di cenere sempre più in direzione sud-est.

Previsioni confermate dall’organismo britannico per la sicurezza aerea, secondo cui nel corso della notte raggiungeranno l’Europa continentale.

Pessimistiche anche le indicazioni che provengono dall’Istituto vulcanologico islandese: l’eruzione potrebbe proseguire ancora per settimane.

Centinaia le persone che sono state precauzionalmente evacuate, contro il rischio di inondazioni, provocato dallo scioglimento dei ghiacci.

E se lo spazio aereo britannico resterà chiuso almeno fino alle sette del mattino, gli esperti mettono in guardia: nel resto d’Europa i disagi proseguiranno.
 
E se il Regno Unito cancellerà la maggior parte dei voli ancora per tutta la mattinata, gli esperti mettoni in guardia: nel resto d’Europa i disagi proseguiranno