ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il pil cinese prende il volo

Lettura in corso:

Il pil cinese prende il volo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’economia cinese ha il vento in poppa. La conferma arriva dalle cifre, superiori alle attese piu’ ottimistiche, rese note dall’ufficio centrale di statistica a Pechino.

Nel primo trimestre del 2010 il prodotto interno lordo fa aun balzo del 11,9% contro una stima che gli analisti limitavano all’11,7%: é la piu’ forte crescita mai registrata negli ultimi tre anni.

Un dato che , secondo quest’economista in forza alla divisione cinese di Nomura, non sorprende piu’ di tanto in quanto nel primo trimestre del 2009 la crescita dle pil era limitata al 6,1%

Se il prodotto interno lordo ha un tasso di crescita a due cifre non é da meno l’andamento della produzione industriale in aumento, sempre nei primi tre mesi del 2010, del 20%.

Resta il problema della rivalutazione dello yuan, la valita locale, un’eventualità ritenuta vitale e necessaria sia da Barak Obama che dalla Banca centrale europea

“Il vero motivo, ribadisce l’analista, che per il momento frena il governo cinese a non rivalutare la propria moneta à dovuto al fatto che Pechino non vuole essere sotto pressione amerricana”

Sta di fatto che le autorità cinesi hanno deciso di limitare le quote delle banche destianate ai prestiti: una prima miusuraa il cui obiettivo è di raffreddare l’economia .