ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Effetto nube: voli fermi sul nord Europa

Lettura in corso:

Effetto nube: voli fermi sul nord Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Cieli paralizzati sul nord Europa. In Irlanda, Regno Unito e Scandinavia il traffico è totalmente interrotto o procede a singhozzo. Ne è responsabile la gigantesca nube di cenere prodotta dall’ eruzione del vulcano nel sud dell’ Islanda.

Lo spazio aereo britannico è stato chiuso in mattinata, quello irlandese lo resterà fino a questa sera. In Norvegia tutti i voli sono stati sospesi, mentre è dalla scorsa notte che la via aerea per la Svezia è interrotta. Cancellati anche molti voli da e per la Finlandia.

Accomunati dalla stessa sorte migliaia di passeggeri del Vecchio continente, come questa viaggiatrice norvegese:

“E`una situazione surreale. Mi spiace che il mio volo sia stato cancellato ma allo stesso tempo non c‘è nulla che possiamo fare è impossibile prevedere cose del genere, l’unica è mettersi a ridere”

la prende con filosofia anche questo giovane scozzese: “E`strano, credo che sia una cosa che accade una volta nella vita. In realtà pensavo fosse un pesce d’aprile fatto in ritardo, ci ho reduto solo quando sono arrivato all’ aeroporto”

Tutte conseguenze dell’ attività del vulcano iniziata ieri nel sud dell’Islanda. Lo scioglimento dei ghiacci ha prodotto inondazioni e lo straripamento dei fiumi. Effetti collaterali che non dovrebbero causare particolari danni, ma le autorità hanno disposto l’evacuazione di 800 persone.