ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia, rimpatriate 30 salme, identificate oltre 60

Lettura in corso:

Polonia, rimpatriate 30 salme, identificate oltre 60

Dimensioni di testo Aa Aa

Un aereo militare polacco ha rimpatriato le salme di trenta vittime della catastrofe aerea di sabato.

Si tratta di corpi già identificati, cui è stata tributata una cerimonia ufficiale all’aeroporto militare di Varsavia. Presente anche il primo ministro Donald Tusk.

Sono stati già identificati i corpi di più di sessanta vittime, mentre finora erano state rimpatriate solo le salme del presidente Kaczynski e di sua moglie.

L’attenzione si volge ora all’inchiesta sulle cause dell’incidente. Una delle ipotesi è che sia stata la delegazione a bordo del Tupolev a chiedere di atterrare a Smolensk, nonostante le difficili condizioni meteo, per non far tardi alle cerimonie di Katyn. Escluso il guasto tecnico, si punta infatti sempre più sull’errore umano: il pilota avrebbe ignorato le indicazioni di atterrare altrove. C‘è anche chi parla di pressioni da parte della Russia a non rifiutare l’autorizzazione ad atterrare per evitare un incidente diplomatico.