ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polemica sul sito della sepoltura per i Kaczynski

Lettura in corso:

Polemica sul sito della sepoltura per i Kaczynski

Dimensioni di testo Aa Aa

Il primo ministro polacco Donald Tusk si è unito a decine di migliaia di concittadini, nel rendere omaggio alle salme della coppia presidenziale, mentre monta la polemica sul sito della sepoltura.

Resta invece in sospeso l’annuncio della data delle elezioni: il presidente a interim, Bronislaw Komorowski, ha fatto un annuncio-non annuncio. Ha dichiarato cioè che la data sarà resa nota il 21 aprile, ma secondo certe interpretazioni della costituzione e della legge elettorale, questo implicherebbe che il primo turno si terrà necessariamente il 20 giugno.

Per domenica prossima sono invece fissate le esequie dei Kaczynski. Il presidente e la sua consorte saranno sepolti nella storica cattedrale di Wawel, a Cracovia, dove riposano re, eroi nazionali e altri polacchi illustri. Una scelta contestata da molti. In varie città si sono tenute manifestazioni di protesta contro la decisione.

“Da residente di Varsavia – dice una manifestante – l’idea non mi piace, perché penso che il presidente, che è un residente di Varsavia, nato e cresciuto a Varsavia, dovrebbe essere sepolto a Varsavia”.

Una giovane ribatte: “Io penso che lo meritino. Sono morti mentre andavano a rappresentare il nostro paese, perciò penso che sia un’ottima decisione, e non capisco quelli che protestano”.

Alla cerimonia saranno presenti capi di Stato e di governo di tutto il mondo, inclusi Barack Obama e Dimitri Medvedev. Nell’incidente aereo avvenuto nei pressi di Smolensk, in Russia, sono morte in tutto 96 persone.