ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nucleare, Obama: tra 4 anni un mondo più sicuro

Lettura in corso:

Nucleare, Obama: tra 4 anni un mondo più sicuro

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro anni per mettere in cassaforte le scorte mondiali di uranio arricchito e plutonio. E’ un sostanziale successo il vertice sulla sicurezza nucleare voluto da Barack Obama e cui hanno partecipato 47 Paesi. Tutti concordi sulla necessità di evitare quella che il Presidente statunitense ha definito la peggior catastrofe globale immaginabile: materiale atomico nelle mani di soggetti come al Qaeda:

“Oggi concordiamo sul fatto che il terrorismo nucleare è una delle maggiori minacce per la comunità internazionale” ha detto Obama. “Il miglior modo per impedire che gruppi terroristici e criminali entrino in possesso di materiali fissili è rappresentato da una ferrea sicurezza per evitare il contrabbando di tali materiali”.

Quello incassato da Obama è un successo a metà sull’altro fronte del rischio atomico: dopo l’apertura alla vigilia del vertice, la Cina ha infatti frenato sulle sanzioni all’Iran affinchè blocchi il suo programma di arricchimento. Il nucleare civile è un diritto di tutti i Paesi ha detto il Presidente cinese Hu Jintao.