ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La sfida dei LibDem per un "Regno Unito più giusto"

Lettura in corso:

La sfida dei LibDem per un "Regno Unito più giusto"

Dimensioni di testo Aa Aa

Aumento delle pensioni statali, taglio delle imposte sui redditi medio-bassi e una vera e propria crociata per la riduzione del deficit. E’ il programma per un “Regno Unito più giusto”, presentato a Londra dal leader liberaldemocratico Nick Clegg a meno di un mese dalle elezioni. “Speranza” e “credibilità” le parole chiave.

“Tasse giuste, per riportare il denaro nelle vostre tasche – ha detto Clegg, rivolgendosi alla platea -. Opportunità giuste per tutti i vostri figli che vanno a scuola. Un futuro giusto, che si affidi a una svolta “verde” per nuovi posti di lavoro. E un impegno giusto a ripulire la politica una volta per tutte. Se è quello che volete, votate per noi”.

Con il Labour di Gordon Brown in rimonta sui Tories e la concreta eventualità che nessuno dei due partiti si affermi come maggioritario, cresce d’importanza il gioco delle alleanze liberaldemocratico.
Strategie che Nick Clegg si è però ben guardato dal rivelare per tenere aperta una porta anche ai conservatori di David Cameron. I tre si sono finora limitati a studiarsi a distanza. Stoccate e provocazioni, in attesa del primo di tre match televisivi, che li metterà a confronto giovedì sugli affari interni. Poi toccherà a politica estera ed economia.