ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Daimler vende una partecipazione in Iran

Lettura in corso:

Daimler vende una partecipazione in Iran

Dimensioni di testo Aa Aa

All’assemblea degli azionisti di Daimler a Stoccarda l’atmosfera era tranquilla nonostante il 2009 non sia stato brillante per la casa automobilistica tedesca. I conti evidenziano infatti un calo dei profitti al punto che per la prima volta da 40 anni agli azionisti non è stato concesso alcun dividendo.

Ma cio che conta é il futuro e a Stoccardaa l’ottimismo è di rigore specie dopo l’annuncio dell’intesa con la francese Renault che si tradurrà per il momento in una partecipazione incrociata al 3%. L’obiettivo è realizzare solidi benefici. Un’occasione quella dell’assemblea per annunciare la fine di ogni relazione economica con l’Iran

“Alla luce degli attuali sviluppi politici, dice il presidente Dieter Zetsche, venderemo il 30% della nostra partecipazione nella socieetà iraniana che produce motori diesel”

Una decisione quella di Daimler che segue la linea dettata dal cancelliere Angela Merkel che aveva invitato le imprese tedesche a chiudere al piu’ presto possibile le partecipazioni in Iran.

Un invito subito raccolta da imprese del calibro di Siemens, e dal gigante delle assicurazioni Allianz.