ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sudan, al-Bashir sicuro di vincere

Lettura in corso:

Sudan, al-Bashir sicuro di vincere

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente Omar Hassan al-Bashir è destinato a mantenere il controllo del potere con le elezioni generali che si stanno svolgendo in Sudan. Il Capo dello Stato, inseguito da un mandato di cattura del Tribunale penale internazionale per crimini di guerra nel Darfur, non ha infatti rivali, dopo il ritiro dalla consultazione dei principali leader dell’opposizione.
Silva Kiir è candidato alla presidenza del Sudan del Sud, regione che potrebbe diventare indipendente l’anno prossimo: “Non avevo mai votato. E’ la prima volta in vita mia, credo che sia un buon inizio per il ritorno alla democrazia del Sudan”.
Gli osservatori internazionali sono presenti in forze in quelle che sono le prime elezioni multipartitiche in 25 anni.
“Credo – dice l’ex presidente americano Jimmy Carter – che tutti i partecipanti, perfino quelli che si sono ritirati, vogliano vedere una transizione pacifica del Paese. Penso che nessuno abbia interesse a minacciare, o imporre violenza, o intimidire gli elettori”.
I sudanesi votano, oltre che per le presidenziali, per il rinnovo del parlamento e dei governatori regionali. Le elezioni sono il frutto dell’accordo di pace del 2005 che ha messo fine a una ventennale guerra civile.