ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Perché il pilota è atterrato nella nebbia?

Lettura in corso:

Perché il pilota è atterrato nella nebbia?

Dimensioni di testo Aa Aa

Avrebbereo tentato di atterrare tre volte prima dell’incidente i pilioti del Tupolev 154 su cui viaggiavano il presidente polacco Lech Kaczynski e la sua delegazione.

Saranno le scatole nere a chiarire perché i piloti hanno ignorato i suggerimenti della torre di controllo di dirottare su Minsk, in Bielorussia, evitando l’aeroporto russo di Smolensk avvolto dalla nebbia. I giornalisti polacchi, che più volte hanno viaggiato con Kaczynsk, hanno detto che il presidente era solito dare ordini ai piloti, uno avrebbe addirittura rischiato l’arresto per aver disobbedito al capo di stato.

Le indagini sono partite immediatamente, coordinate dalla Russia e da Putin in persona, a capo di una commissione speciale.

30 carte
Ironia della storia: i leader polacchi erano attesi a Katyn, vicino a Smolensk, per commemorare il 70esimo anniversario dell’eccidio che durante la seconda guerra mondiale decapitò l‘élite politica e culturale polacca di allora.

39

Il premier Russo Putin e l’omologo polacco Donald Tusk si sono recati in serata sul luogo del disastro.
Anche fratello gemello del presidente, Jaroslaw, ex premier, si è raccolto in preghiera a Smolensk. A lui il compito di identificare la salma del presidente e della moglie Maria. Jaroslaw Kaczysnki è partito subito dopo.