ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alluvioni in Brasile: si temono più di 300 vittime

Lettura in corso:

Alluvioni in Brasile: si temono più di 300 vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

Pompieri, squadre specializzate, ora anche l’esercito. Sempre più imponente lo spiegamento di mezzi con cui il Brasile prova a correre ai ripari dopo le alluvioni che hanno messo in ginocchio il paese.

Gli ultimi bilanci parlano di oltre 150 morti. C‘è però il rischio che siano già più del doppio.

Mentre il fango continua a restituire i corpi delle vittime, le autorità temono che in altri 200 possano aver perso la vita in seguito a una frana, avvenuta nelle ultime ore a Niteroi, sull’altra sponda della baia di Rio.

E proprio il sindaco di Rio sollecita fondi e sostegno del governo. Prima, ha detto, il recupero dei dispersi. Poi si passerà a consolidamento e ricostruzione. Le ricerche procedono faticosamente e con un occhio al cielo. A rallentare i tempi anche le piogge, ancora previste fino a tutto il weekend.

Come priorità del dopo-alluvione si delinea intanto l’emergenza-casa. Alle migliaia di sfollati, potrebbero presto aggiungersi gli occupanti di altre diecimila abitazioni dichiarate pericolanti.