ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stato d'emergenza in Thailandia. Le "camicie rosse" progettano spallata al governo

Lettura in corso:

Stato d'emergenza in Thailandia. Le "camicie rosse" progettano spallata al governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Si alzano, in Thailandia, i toni dello scontro fra camicie rosse e autorità. Per arginare la protesta dei sostenitori dell’ex premier Thaksin Shinawatra, il governo ha decretato lo stato d’emergenza a Bangkok e in altre aree del paese. La priorità, ha detto il primo ministro Abhisit Vejajjiva, è perseguire i leader della sedizione e ripristinare la calma.

Misura eccezionale invocata per la quarta volta dal 2008, lo stato d’emergenza vieta adunate pubbliche di oltre cinque persone, autorizza le forze dell’ordine ad arresti senza mandato e proibisce ai media la diffusione di notizie che potrebbero alimentare il panico.

Sfondati i cordoni di sicurezza, le camicie rosse avevano fatto in mattinata una breve irruzione nel cortile del parlamento. Venerdì, secondo voci da confermare, il giorno in cui i leader della protesta pianificherebbero la definitiva spallata al governo.