ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spari contro i manifestanti in Kirghizistan: è carneficina

Lettura in corso:

Spari contro i manifestanti in Kirghizistan: è carneficina

Dimensioni di testo Aa Aa

Escalation di violenza in Kirghizistan, dove in migliaia sono in piazza da stamattina per invocare le dimissioni del presidente Kurmanbek Bakiyev. Un primo bilancio diffuso da fonti governative parla di 17 morti e 142 feriti, ma le vittime potrebbero essere molte di più. Giornalisti sul posto sostengono che la polizia abbia aperto il fuoco sulla folla. I manifestanti, che sono entrati nel parlamento, avrebbero assunto il controllo anche di alcuni media locali.