ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Aquila ricorda le vittime del sisma di un anno fa

Lettura in corso:

L'Aquila ricorda le vittime del sisma di un anno fa

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Aquila, ore 3 e 32 minuti: 308 rintocchi, uno per ogni vittima del sisma di un anno fa esatto.

Così la città ricorda i suoi morti, con una fiaccolata e una notte intera dedicata alla loro memoria, mentre la terra ancora trema per una leggera scossa.

Quattro cortei attraversano le poche strade aperte, oltre 25 mila persone in piazza ad ascoltare uno a uno i nomi dei 308 morti per il terremoto di magnitudo 5,8.

Un lutto in cui c‘è anche la rabbia per un allarme che non c‘è stato, una prevenzione mancata, una ricostruzione difficile. Rabbia per gli abusi edilizi e gli scandali.

Nei discorsi ufficiali, un riconoscimento per l’opera svolta dalla Protezione Civile del presidente della Repubblica Napolitano e del premier Berlusconi, che per parte sua parla di ricostruzione record.