ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Erika. Corte appello Parigi conferma responsabilità Total

Lettura in corso:

Erika. Corte appello Parigi conferma responsabilità Total

Dimensioni di testo Aa Aa

Confermata la responsabilità di Total per il disastro ambientale causato dal naufragio della petroliera Erika. La Corte di Appello di Parigi ha leggermente aumentato la somma che la società francese, il registro italiano navale,l’armatore Giuseppe Savarese e il gestione Antonio Pollara devono pagare alle parti civili come risarcimento. Ossia 200,6 milioni di euro.

Il tribunale ha anche riconosciuto che il danno ecologico riguarda tutte le collettività territoriali colpite dalla marea nera.

Total aveva fatto appello alla sentenza del 2008 sostenendo di non essere responsabile per le mancanze degli armatori e della società di certificazione che aveva dato l’ok alla navigazione della petroliera vecchia di 24 anni.

Erika affondò il 12 dicembre 1999 al largo del Finistere, nel nordovest della Francia, rilasciando in mare 200mila tonnellate di greggio, danneggiando 400 chilometri di costa e provocando la morte di migliaia di uccelli.