ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medvedev: vogliono destabilizzare la Russia

Lettura in corso:

Medvedev: vogliono destabilizzare la Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

Un tentativo di destabilizzare il paese, è la reazione del capo dello stato russo Dmitri Medvedev, che ha presieduto una riunione di emergenza, cominciata con un minuto di silenzio per ricordare le vittime del duplice attentato nella metropolitana di Mosca:

“Non dobbiamo abbassare il livello della vigilanza. E’ evidente che gli attentati di questo tipo sono sempre ben pianificati, organizzati in modo da poter colpire il più gran numero di persone. Il loro obiettivo è quello di provocare instabilità politica e sociale”.

Il governo ha rinforzato le misure di sicurezza nella capitale e ha posto in stato di allerta gli aeroporti. I moscoviti sono preoccupati ma i commenti sono improntati anche a un certo fatalismo:

“E’ chiaro che ho paura dice una ragazza – ma vivere a Mosca è come stare seduti su una polveriera, si sa, e quindi è inutile cedere al panico”.

“È terribile quando una cosa del genere ci tocca da vicino – aggiunge un altro giovane – Tante persone sono morte. Secondo me è una guerra. Chi l’ha cominciata forse lo scopriremo presto”.

La rete della metropolitana di mosca è una delle più frequentate del mondo con più di 8 milioni e mezzo di utenti al giorno. Adesso gli omon controllano tutti gli ingressi.