ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Manifestazione a Madrid per i prigionieri politici cubani

Lettura in corso:

Manifestazione a Madrid per i prigionieri politici cubani

Dimensioni di testo Aa Aa

Insieme per chiedere il rilascio di tutti i prigionieri politici cubani.In Spagna decine di dissidenti cubani si sono radunati davanti all’ambasciata dell’Avana a Madrid in sostegno di quanti si oppongono al regime castrista e – in sciopero della fame – stanno morendo. Il governo guidato da Raul Castro ha ricevuto la condanna della comunità internazionale in seguito alla morte del dissidente Orlando Zapata avvenuta lo scorso 23 febbraio dopo 85 giorni di digiuno.

“I cubani sono costretti a scegliere tra una fine orribile e orrori senza fine – dice Maria Elena Cruz Varela, ex-prigioniera e scrittrice -. Si stanno sacrificando con la sola arma che hanno a disposizione: il loro spazio fisico, il loro corpo, la loro vita”. “Stiamo manifestando perché stanno lasciando morire Farinas all’ospedale di Santa Clara – dice il dissidente cubano Omar Pernet Hernandez -. Siamo qui per queste persone, e per le Donne in Bianco, mogli, madri e sorelle dei prigionieri politici. Lo ripeto: loro danno voce a chi non ha voce”.

Guillelmo Farinas, 48 anni, pricologo e giornalista, da quasi un mese è in sciopero della fame. Le sue condizioni si sarebbero aggravate negli ultimi giorni, con febbre alta causata da una grave infezione. Chiede il rilascio di 26 dissidenti malati.