ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Thailandia, il premier tratta direttamente con gli oppositori

Lettura in corso:

Thailandia, il premier tratta direttamente con gli oppositori

Dimensioni di testo Aa Aa

In Thailandia sono ripresi i colloqui tra le camicie rosse, i sostenitori dell’ex premier Thaksin Shinawatra, e il governo. Per la prima volta il primo ministro Abhisit Vejjajiva incontra direttamente i suoi oppositori, anche se fino all’ultimo aveva detto di non voler partecipare ad alcuna trattativa sotto la pressione crescente della piazza. In seguito all’accordo raggiunto domenica mattina le parti hanno deciso di avviare un negoziato per mettere fine alla crisi.

Ma i manifestanti non mollano.

La protesta è scoppiata due settimane fa.
Le camicie rosse, che sono scese nelle strade di Bangkok 16 giorni fa trascinando circa 80mila cittadini, chiedono lo scioglimento del Parlamento e la convocazione di nuove elezioni. Domenica mattina, in migliaia hanno circondato una base militare che ospita temporaneamente il premier.

Quattro soldati sono rimasti feriti, poco prima dell’alba, dal lancio di due granate contro la base.