ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele esamina le richieste di Obama, nessun cambiamento sulle colonie

Lettura in corso:

Israele esamina le richieste di Obama, nessun cambiamento sulle colonie

Dimensioni di testo Aa Aa

Israele non cambia politica sugli insediamenti a Gerusalemme, restano disaccordi con gli Stati Uniti sul processo di pace. Ad affermarlo è un portavoce del premier israeliano Beniamin Netanyahu, tornato ieri sera da Washington dove era stato a colloquio con Barack Obama.

Netanyahu ha convocato sei ministri a lui più vicini per esaminare le richieste del presidente statunitense. Secondo un quotidiano vicino al premier gli Stati Uniti vogliono una risposta da Israele nei prossimi giorni quando si terrà una riunione della Lega Araba in Libia e sperano di avviare negoziati indiretti tra israeliani e palestinesi all’inizio di aprile.

Washington chiede il congelamento dei nuovi progetti di colonie a Gerusalemme Est, tra cui il piano per la costruzione di 1600 abitazioni che circa due settimane fa ha provocato aperte critiche da parte degli Stati Uniti e la crisi tra i due alleati.