ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ue: agire contro la censura di Teheran

Lettura in corso:

Ue: agire contro la censura di Teheran

Dimensioni di testo Aa Aa

Agire contro la censura in Iran.

I ministri degli Esteri dei 27 denunciano le misure prese dalle autorità iraniane per impedire ai cittadini di comunicare liberamente e ricevere informazioni attraverso tv, radio e Internet.

Queste interferenze sui satelliti disturbano, peraltro,anche i servizi europei.
Ma come fare? La posizione europea è riassunta dal ministro degli Esteri Finlandese:

Alexander Stubb, ministro degli Esteri finlandese:
“Il tempo sta scadendo per l’Iran. L’ho già detto: dobbiamo lavorare a sanzioni al consiglio di sicurezza, se fallissimo dovremmo deciderci per sanzioni europee unilaterali. Ne abbiamo abbastanza del governo iraniano”.

I 27 lamentano il fatto che Teheran non abbia fatto niente, finora, malgrado le numerose proteste avanzate in passato.
L’Europa non intende mollare la presa, anche se dal punto di vista tecnico non sa quali misure possano essere adottate. Ma decisa a pervenire a una soluzione negoziata, insiste nel chiedere a Teheran di collaborare.

Una denuncia è stata fatta presso l’Unione internazionale delle telecomunicazioni, il cui comitato è riunito da lunedì 22 marzo fino al 26.