ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mea culpa di Tiger Woods prima del rientro sul green

Lettura in corso:

Mea culpa di Tiger Woods prima del rientro sul green

Dimensioni di testo Aa Aa

Il numero uno del golf mondiale si prepara a scendere sul green con apprensione. Tiger Woods ha concesso la sua prima, breve intervista dal 27 novembre, quando l’incidente davanti alla sua casa di Isleworth, Florida, ha dato inizio a uno scandalo a luci rosse che lo ha tenuto lontano dai campi. Il golfista più famoso al mondo tornerà a giocare l’8 aprile, al Masters di Augusta, in Georgia.

“Non so, sono un po’ nervoso a essere sincero. E’ stata davvero dura guardare me stesso sotto una luce in cui non avrei mai voluto vedermi. E’ stato brutale. Ho visto una persona che non avrei mai pensato di diventare”.

Dopo il vespaio suscitato dalle sue numerose relazioni extra-coniugali, l’icona del golf mondiale non solo è rimasta lontano dai campi, ma ha detto di aver intrapreso un cammino per ritrovare le proprie radici. Dopo 45 giorni di ricovero e la terapia per ritrovare se stesso, dice di dover fare ammenda, soprattutto alla moglie.

“E’ rimasta molto ferita dalla vicenda, scioccata, arrabbiata e aveva tutti i diritti di esserlo”.

Sarà il tempo a provare se le sue prestazioni sportive saranno ancora all’altezza.