ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regionali 2010: Berlusconi porta in piazza il suo "popolo"

Lettura in corso:

Regionali 2010: Berlusconi porta in piazza il suo "popolo"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un milione secondo il Pdl, un parto della fantasia, dice il Pd. Quando manca ormai una settimana alle regionali in Italia, Silvio Berlusconi ha radunato i suoi sostenitori. Nel cuore di Roma, a piazza San Giovanni, il premier, uno alla volta, ha chiamato i candidati su un palco dove campeggiava lo slogan “L’amore vince sempre sull’invidia e sull’odio”. Ad accompagnarlo, l’inno di Mameli.

E mentre il Popolo della Libertà – dopo il giuramento sul Patto per l’Italia – si avviava a chiudere la giornata, arrivava la notizia: il Consiglio di Stato ha respinto la richiesta di ricorso contro l’esclusione della lista PDL a Roma. Una battaglia persa. Mentre continua quella sui numeri della festa romana, con il Popolo Viola che parla di persone pagate 100 euro per parteciparvi.