ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo: il presidente "spazzino" per salvare il verde

Lettura in corso:

Portogallo: il presidente "spazzino" per salvare il verde

Dimensioni di testo Aa Aa

Armato di rastrello per ripulire il paese. Il presidente Anibal Cabaco Silva non ha esitato a sporcarsi letteralmente le mani, per affiancare i cittadini nell’operazione “Portogallo Pulito”.

Un’iniziativa civica lanciata nel 2008 con l’intento di ripulire le aree boschive dai rifiuti depositati illegalmente.

In migliaia hanno partecipato alla caccia a pneumatici, sacchetti di plastica e addirittura rottami d’auto.

Un esercito di volontari, per ore spalla a spalla col migliaio di uomini messi a disposizione dalle forze armate, per rispondere allo stesso imperativo verde: sensibilizzare sull’importanza della biodiversità, ai fini di tutelare la sopravvivenza delle preziose foreste del paese.