ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pedofilia nel clero: storico documento del Vaticano

Lettura in corso:

Pedofilia nel clero: storico documento del Vaticano

Dimensioni di testo Aa Aa

Mai più coperture e mai più zone d’ombra. Ma soprattutto una serie di linee guida, per prevenire e punire gli abusi. E’ quanto promette la “Lettera pastorale ai cattolici d’Irlanda” siglata da Papa Benedetto XVI: primo documento ufficiale dedicato da un Pontefice al tema della pedofilia nel clero, a cui verrà domani data lettura nel corso delle messe domenicali.

Uno storico passo a cui la Santa Sede è stata indotta dall’allargarsi a macchia d’olio dello scandalo anche a Germania, Austria e altri paesi.

Epicentro rimane tuttavia Dublino, dove la missiva del Pontefice rischia di travolgere soprattutto il cardinale Sean Brady: primate della Chiesa irlandese, che alle scuse non ha però fatto seguire le dimissioni.

“Pentimento”, “guarigione” e “rinnovamento” le parole d’ordine della Santa Sede. Una svolta che non soddisfa però parenti e associazioni delle vittime. L’irlandese “One in Four” reclama l’ammissione di insabbiamenti e alza il tiro: la Chiesa – invoca – riconosca di aver messo a tacere preti e laici coraggiosi, che hanno avuto la forza di denunciare.