ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le Dame in Bianco sfidano Castro: in piazza per il rilascio dei dissidenti.

Lettura in corso:

Le Dame in Bianco sfidano Castro: in piazza per il rilascio dei dissidenti.

Dimensioni di testo Aa Aa

A Cuba la marcia delle “Damas de Blanco” degenera in disordini per la terza volta. Una trentina di donne, familiari dei prigionieri politici cubani in strada per chiederne il rilascio, sono state raggiunte ed accerchiate da un centinaio di manifestanti progovernativi.

Al corteo delle Damas de Blanco, Laura Pollan, tra le fondatrici del gruppo: ““O ci uccidono in strada, o ci chiudono in prigione, ma non smetteremo di marciare, non importa cio’ che accade”

“Lunga vita a Fidel” e “Andatevene vermi” tra gli slogan scanditi dalle manifestanti progovernative in strada contro le damas de Blanco, trattate come cittadine ripudiate.

Atti come questo si stanno moltiplicando nell’ ultimo periodo a Cuba. Secondo il governo si tratta di iniziative spontanee. Opinione diffusa è che siano eventi organizzati cui prendono parte ufficiali della sicurezza nazionale.

Al grido di “Zapata Tamayo è ancora vivo”, in ricordo del progioniero politico recentemente morto di stenti in carcere, le Damas de blanco hanno risposto alle aggressioni verbali loro rivolte. Quando i due gruppi sono stati tanto vicini da far temere scontri, la polizia è intevenuta .