ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fallite le trattative, al via lo sciopero dei dipendenti British Airways

Lettura in corso:

Fallite le trattative, al via lo sciopero dei dipendenti British Airways

Dimensioni di testo Aa Aa

I dipendenti di British Airways non cedono e confermano lo sciopero a partire da domani. Le trattative in extremis tra il management della compagnia aerea britannica e il sindacato Unite si sono concluse con un nulla di fatto.

Tony Woodley – segretario sindacato Unite:
“Sono molto deluso per i viaggiatori; sono molto deluso per i nostri iscritti; sono molto deluso
che i falchi di British Airways, abbiano vinto preferendo la guerra a una soluzione negoziata”.

Per evitare disagi ai passeggeri, la compagnia ha annunciato una soluzione di emergenza: il reclutamento di volontari da altre divisioni, strategia che garantirebbe i voli al 65% degli utenti.

Willie Walsh – amministratore delegato British Airways: “Sono profondamente dispiaciuto per i disagi arrecati ai clienti di British Airways. Ma vorrei chiarire che decine di migliaia di persone della compgania sono pronte a servire i nostri clienti, British Airways domani volerà, e continuerà a volare durante i periodi di protesta sindacale”.

Lo sciopero del personale di volo è stato organizzato in due fasi, la seconda di quattro giorni partirà il 27 marzo prossimo. Il malcontento nasce dalla decisione di British di attuare un programma di ridimensionamento generale dei costi, a danno soprattutto dei nuovi contratti di assunzione. Sostegno è stato annunciato dai sindacati di altri vettori internazionali.