ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La prima legge sulla "morte degna" in Spagna

Lettura in corso:

La prima legge sulla "morte degna" in Spagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la prima volta, in Spagna, arriva una legge sulla “morte degna”. Ad approvarla è stata la regione autonoma dell’Andalusia. Si tratta di un insieme di provvedimenti che consentono al paziente di rifiutare un trattamento che prolunghi la vita in modo artificiale e proibiscono in questo caso l’accanimento terapeutico.

“Una vita degna merita una morta degna. In questo senso va vista la legge” – ha detto Jesus Montero, consulente governativa sulla Sanità. Mentre socialisti del Psoe e la sinistra di Izquierda Unida hanno approvato tutti i 33 articoli del testo, i Popolari hanno contestato alcuni punti. “Quello che non condivido – ha detto Ana Corredera del Partito Popolare – è che il rispetto per le credenze e i valori non è stato inserito nel testo. Non capisco perché la possibilità dell’obiezione di coscienza dei professionisti non sia stata presa in considerazione”.

I popolari chiedevano anche regole per i comitati di bioetica. La legge – che si applica al pubblico e al provato -non parla di eutanasia e suicidio assistito, che dipendono dal codice penale spagnolo.