ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Start 2, complicazioni in vista tra Russia e Usa

Lettura in corso:

Start 2, complicazioni in vista tra Russia e Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuove condizioni da parte della Russia per la firma del trattato “Start 2” sulla riduzione delle armi strategiche. Il trattato che regola la gestione degli armamenti russi e statunitensi risale al 1991 ed è scaduto il 5 dicembre scorso.

Ieri il Presidente della Duma Boris Gryzlov ha detto che i suoi deputati non ratificheranno l’accordo se non comprenderà una clausola riguardante lo scudo antimissile americano in Europa, che Mosca non vuole. Il ministro degli Esteri Sergei Lavrov ha tranquillizzato:

“Il riferimento ci sarà, sarà legalmente vincolante e non ci saranno problemi”.

Lo “Start 2” è fortemente voluto dai presidenti Dmitri Medvedev e Barack Obama. Lavrov ha assicurato che tra fine marzo e inizio aprile le delegazioni termineranno la preparazione del trattato. Il Segretario di Stato americano Hillary Clinton, arrivata ieri a Mosca, ha tuttavia escluso una relazione tra il trattato sugli arsenali e lo scudo antimissile.