ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Fed lascia invariati i tassi

Lettura in corso:

La Fed lascia invariati i tassi

Dimensioni di testo Aa Aa

Come dato ampiamente per scontato dagli analisti e dagli investitori la Federal Reserve, l’istituto di emissione americano, ha lasciato invariati i tassi d’interesse. Uno status quo che, secondo il presidente della Fed Ben Bernanke è destinato a sostenere le quotazioni del dollaro sui mercati dei cambi. In altre parole con un costo del denaro a tasso minimo la ripresa non puo’ che continuare visto che l’inflazione è sotto l’1% annuo.

Un contesto nel quale s’inserisce la proposta del senatore democratico Christopher Dodd, presidente della commissione bancaria del Congresso degli Stati Uniti. Una riforma del sistemo bancario che prevede la supervisione della Fed per gli istituti con un patrimonio superiore ai 50 miliardi di dollari. I poteri della Fed vengono ampiati con la creazione di una divisione per la tutela dei consumatori che dovrà riscrivere le nuove regole cui dovranno sottostare le società finanziarie.