ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regno Unito: lo scacco dei Lib Dem a Labour e Tories

Lettura in corso:

Regno Unito: lo scacco dei Lib Dem a Labour e Tories

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo spettro di un parlamento senza maggioranza assoluta fa tremare il Regno Unito. Uno scenario registrato l’ultima volta nel 1974 e ora rilanciato da due sondaggi, in vista delle elezioni della prossima primavera.

Secondo quello commissionato dal Sunday Telegraph i Tories otterrebbero la maggioranza, ma mancherebbero quella assoluta di 30 seggi. Situazione che si ripeterebbe anche per i laburisti, dati da YouGov per vincitori, nonostante lo svantaggio di 4 punti percentuali rispetto ai conservatori.

Precari equilibri che in entrambi i casi renderebbero determinante il sostegno dei liberaldemocratici. Un ruolo di ago della bilancia, che il leader dei Lib Dem però rifiuta, candidando invece il suo partito a nuova forza di maggioranza: “Congetture a parte – dice Nick Clegg -, una cosa è chiara: non sarò io a fare i giochi. Saranno 45 milioni di elettori a farli. Sarete voi”.

Ambizioni per il momento non supportate dai numeri, ma che già inducono Clegg a prendersela con gli avversari e a dettare l’agenda: “Labour e Tories – ha tuonato da Birmingham – dovranno fare i conti con noi su tasse, politica sociale e moralizzazione dell’economia”.