ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Georgia, scherzo di pessimo gusto o trovata politica grottesca

Lettura in corso:

Georgia, scherzo di pessimo gusto o trovata politica grottesca

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ successo la scorsa notte: ora la popolazione è infuriata e l’opposizione alza le barricate.

Un servizio diffuso in serata da una tv privata aveva annunciato un massiccio attacco russo, culminato, secondo quanto si affermava, addirittura con l’assassinio del presidente Saakachvili.

“Il loro intento – dice la leader dell’opposizione – era quello di preoccupare, insultare e disgregare la popolazione: per mostrare chi è davvero patriota. Sono sicura che la gente non perdonerà, tutti capiscono che il presidente Saakachvili si nasconde dietro questa storia.”

Sembra improbabile che la presidenza georgiana non fosse informata dell’iniziativa.

“Secondo il presidente – afferma la sua portavoce – nessuno è privo della libertà di parola; ma in questo caso sarebbe stato meglio avvertire che si trattava di una finzione, per evitare il panico.”

Le contestate immagini sono andate in onda sabato sera sulla tv Imedi, diretta da un alleato di Saakachvili. Etica giornalistica a parte, troppo blanda si è rivelata la breve avvertenza, trasmessa all’inizio del servizio, che si trattava di una notizia falsa.