ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Europa lavora a un piano per la Grecia

Lettura in corso:

L'Europa lavora a un piano per la Grecia

Dimensioni di testo Aa Aa

Sì agli aiuti alla Grecia, ma niente cifre senza richieste da parte di Atene. Un portavoce della Commissione Europea ha smentito la notizia diffusa ieri dalla stampa, secondo cui sarebbe pronto un piano di sostegno dei paesi dell’Eurozona contro la crisi economica ellenica. I ministri delle finanze europei sono pronti a intervenire, sebbene debbano accordarsi sui parametri e sui criteri di azione. Non si parlerà, tuttavia, di somme di finanziamenti fino a un’esplicita domanda di aiuti da parte della Grecia.

Il paese ha avviato un piano di austerità con cui punta a riportare entro il 2012 il deficit pubblico nei parametri europei del 3%, nel 2009 è arrivato al 12,7%. Il prossimo controllo di Bruxelles sull’impatto delle misure adottate dal governo di Papandreou è stato fissato per il 15 maggio.

L’intervento degli altri paesi sarebbe finalizzato a proteggere l’euro dagli effetti devastanti di un’eventuale bancarotta della Grecia.

Nel paese, intanto, sono stati annunciati nuovi scioperi, dopo quelli dei giorni scorsi, contro i provvedimenti economici basati sul taglio della spesa pubblica e l’aumento delle tasse.