ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovo sciopero generale in Grecia contro il piano di austerità del governo

Lettura in corso:

Nuovo sciopero generale in Grecia contro il piano di austerità del governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la seconda volta in poco più di una settimana la Grecia è paralizzata da uno sciopero generale. Nel mirino dei manifestanti il piano di austerità del governo socialista, un piano considerato troppo oneroso per le classi meno abbienti e destinato ad aggravare gli squilibri sociali.

Per l’alta adesione alla mobilitazione, stamane molti luoghi solitamente affollati si presentavano deserti. Fermi treni, navi traghetti e aerei, e anche scuole, ospedali, uffici e banche. Protestano anche i dipendenti del settore pubblico e quelli dell’informazione.

Tutti mobilitati per chiedere che la crisi non la paghino i lavoratori, come sottolinea ad Euronews Stathis Anestis, dirigente della Confederazione greca del lavoro.

“Al nostro paese sono state imposte misure da parte dell’Unione europea che sono socialmente ingiuste e colpiscono i lavoratori riducendo i loro diritti”, dice un dirigente sindacale. “Noi invece diciamo che la gente con i suoi bisogni viene prima del mercato”.

Lo sciopero di oggi coincide con la fine della missione del primo ministro Papandreu a Berlino Parigi e Washington; una missione rivolta a illustrare ai principali partner di Atene la portata delle misure adottate.