ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Grecia bloccata, oggi sciopero generale

Lettura in corso:

La Grecia bloccata, oggi sciopero generale

Dimensioni di testo Aa Aa

Giornata nera per chi deve volare da e verso Atene. Oggi lo sciopero generale indetto dai sindacati contro il piano di austerity del governo socialista di Giorgos Papandreou paralizza la Grecia. Le ragioni dei sindacati nella posizione espressa da Stathis Anestis, rappresentante della Confederazione Generale dei Lavoratori, intervistato da euronews: “Le misure imposte dall’Unione Europea al nostro Paese sono socialmente ingiuste e colpiscono i lavoratori e i loro diritti. Dunque il nostro motto e la nostra reazione sono: le persone e i loro bisogni sono più importanti del mercato”.

A restare a terra non saranno solo gli aerei. Anche i trasporti marittimi, ferroviari e urbani subiranno forti perturbazioni.

Ma secondo la Confindustria greca le misure draconiane adottate dal governo Papandreou erano la sola strada percorribile difronte al dissesto economico del Paese.

“Questi scioperi sono sbagliati, anche se cercano di proteggere i lavoratori” dice Dimitris Daskalopoulos, Presidente della Federazione greca degli industriali. “È proprio questo tipo di atteggiamento, accettato dal sistema politico negli ultimi anni, che ci ha spinto verso il debito mostruoso che ci troviamo ad affrontare ora”.

Gli ultimi sondaggi indicano tuttavia che l’iniziale comprensione, se non appoggio pieno dei cittadini, alle misure di austerità del governo si erode giorno dopo giorno. Circa il 60% della popolazione critica la linea seguita dal Premier.