ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Preval alla Casa Bianca. Obama: situazione disastrosa

Lettura in corso:

Preval alla Casa Bianca. Obama: situazione disastrosa

Dimensioni di testo Aa Aa

Barack Obama rinnova l’impegno per Haiti. Il presidente statunitense ha ricevuto il capo di Stato dell’isola caraibica René Preval alla Casa bianca. A quasi due mesi dal terremoto, ha detto Obama, la situazione resta tremenda. Il presidente ha colto l’occasione per elogiare lo sforzo delle squadre di ricostruzione statunitensi, le prime ad arrivare sul posto e affrontare una delle emergenze umanitarie più gravi di tutti i tempi: “La situazione sul terreno resta disastrosa e la popolazione non deve illudersi che la crisi sia finita. Molti haitiani sono in condizione di bisogno, in condizioni disperate in molti casi, senza cibo nè medicine. E, con la stagione delle piogge che si avvicina, questi bisogni cresceranno”.

Preval ha insistito sulla necessità di non concentrare gli sforzi per la ricostruzione soltanto sulla capitale Port-au-Prince ma su tutta l’isola. Intanto la popolazione lamenta l’assenza del governo: “Non abbiamo niente da mangiare, non abbiamo un posto sicuro in cui vivere, non abbiamo niente, siamo soli, il governo ci lascia soli” dice un abitante di Port-au-Prince.

Il rischio maggiore denunciato da René Preval, il cui mandato scade nel 2011 e che ha già dichiarato di non volersi ripresentare, è che la ricostruzione trascuri la provincia innescando un processo di migrazione interna verso la capitale e riproducendo il fenomeno delle baraccopoli.