ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ashton: "Il servizio diplomatico Ue è urgente"

Lettura in corso:

Ashton: "Il servizio diplomatico Ue è urgente"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa deve creare un forte servizio diplomatico.

Quasi un grido di guerra quello di Cathrine Ashton di fronte all’europarlamento.

La Ashton ha giustificato l’urgenza ricordando il declino dell’Europa, nell’ultimo secolo, in termini di potenza mondiale e di influenza.

Catherine ASHTON, ministro degli Esteri europeo:

“La richiesta per un impegno europeo globale è consistente, dobbiamo assicurare che l’offerta incontri la domand. Il trattato di Lisbona ci permette questo e noi dobbiamo agire nel rispetto del trattato, ricordando il motivo per cui i nostri capi di stato e di governo lo hanno negoziato”.

La Ashton ha il compito di costituire un corpo diplomatico europeo, il cosiddetto Servizio di azione esterna, che conterà 3.000 diplomatici.

L’eurodeputato Arnaud Danjean:

“ Penso che la voce dell’Europa conti, penso che gli stati membri abbiamo capito questo ed è per questo che tengono a sorvegliare da vicino l’evoluzione del Servizio d’azione esterna, non per ostacolarlo, ma al contrario per mettere su qualcosa di veramente efficace, qualcosa che possa portare un valore aggiunto”.

Il corpo diplomatico europeo sarebbe dovuto entrare in azione entro la fine di aprile. Difficoltà burocratici fanno adesso slittare i tempi.