ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Volevano uccidere l'autore delle vignette su Maometto". La polizia irlandese arresta 7 persone

Lettura in corso:

"Volevano uccidere l'autore delle vignette su Maometto". La polizia irlandese arresta 7 persone

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia irlandese ha arrestato sette persone con l’accusa di aver preso parte ad un complotto per uccidere un disegnatore satirico svedese. Lars Vilks era finito nel mirino degli islamici radicali dopo aver creato una vignetta con il profeta Maometto ritratto col corpo di un cane.

I fermati sono quattro uomini e tre donne, di età compresa tra i 20 e i 40 anni, secondo alcune fonti originari di Yemen e Marocco, catturati nelle contee di Cork e Waterford.

Finora le reazioni alla pubblicazione delle controverse vignette, avvenuta nel 2007, erano state soltanto di natura politica.

A far rapidamente aumentare la tensione, l’offerta di una taglia di 100.000 dollari statunitensi sulla testa del disegnatore, lanciata da parte di una organizzazione fondamentalista basata in Iraq.

Le minacce e il presunto complotto ai danni di Vilks – che ora vive nascosto in Svezia – hanno sollevato la netta condanna del Consiglio svedese musulmano, e del Cartello dei gruppi islamici, che hanno parlato di gesti “contrari alla libertà di espressione”.