ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oscar: "The Hurt Locker" batte "Avatar"

Lettura in corso:

Oscar: "The Hurt Locker" batte "Avatar"

Dimensioni di testo Aa Aa

La notte degli Oscar fa brillare le sue stelle. “The hurt locker” a Los Angeles si aggiudica sei statuette tra cui miglior film e miglior regia. L’opera indipendente e low budget di Kathryn Bigelow straccia Avatar, dell’ex marito James Cameron, a cui vanno comunque tre statuette.

Un bel modo per festeggiare l’8 marzo per Kathryn Bigelow, prima donna regista premiata nella storia degli Oscar: e dedica il premio a tutti gli umini e donne in divisa nel mondo.

Oscar come migliore attrice, a sorpresa, a una Sandra Bullock commossa, interprete di “The blind side”.

Jeff Bridges si aggiudica la statuetta per la migliore interpretazione maschile in Crazy Heart, la storia di un cantante country sul viale del tramonto.

Vince a sorpresa l’Oscar come miglior film straniero l’argentino ‘El secreto de sus ojos’. Il thriller di Juan José Campanella batte il favoritissimo ‘Il nastro bianco’ di Michael Haneke.