ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cile, 3 giorni di lutto nazionale

Lettura in corso:

Cile, 3 giorni di lutto nazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Ban Ki-Moon si è impegnato a favorire uno sforzo internazionale straordinario per il Cile. Visitando Concepcion e Talcahuano, le città più colpite dal terremoto del ventisette febbraio, il segretario generale dell’Onu si è detto fiducioso che lo spirito di unità dimostrato dal popolo cileno consentirà al Paese di risollevarsi presto.

E mentre da oggi si osserva un lutto nazionale di tre giorni, continuano i soccorsi: una madre con suo figlio sono stati estratti vivi dalle macerie pericolanti del loro appartamento a Concepcion.
Il bilancio ufficiale è di 800 tra morti e dispersi.

Il porto di Talcahuano, principale centro di pesca del Paese, è completamente distrutto.
“Da una settimana siamo in condizioni orribili – dice una residente -. Ci siamo resi conto che dovremmo continuare a vivere sulla strada, accampati. Le abitazioni non sono ancora abbastanza sicure per poterci rientrare”.

Si è concluso con successo il Telethon di 24 ore promosso dall’Onu e a cui hanno partecipato la presidente Bachelet e il suo successore Pinera. Raccolti 30 miliardi di pesos, pari a 41 milioni di euro.