ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ue: basta al divario salariale tra uomo e donna

Lettura in corso:

Ue: basta al divario salariale tra uomo e donna

Dimensioni di testo Aa Aa

Opera di sensibilizzazione ma anche sanzioni contro il gap salariale tra uomini e donne.

La nuova Commissione europea affila le unghie e annuncia battaglia contro una disparità che persiste ancora in Europa.

In media questa differenza è del 18%.

Tra i paesi dove la differenza è più bassa:l’Italia.
Gli esperti la spiegano evidenziando il fatto che nel Belpaese i salari sono bassi anche per gli uomini.

Maglia nera è l’Estonia con una
differenza dei salari tra uomini e donne pari al 30,3%.

Secondo un sondaggio di eurobarometro l’82% degli europei vuole un cambiamento.

LA commissione vorrebbe sensibilizzare i direttori di azienda al fine di creare gli strumenti per ridurre questo scarto. Non esclude la possibilità di ricorrere a sanzioni.

Gitta Vanpeborgh
ABVV-FGTB Union

“Le donne lavorano in settori e professioni meno remunerate. Prendono il part-time, bisogna riconoscerlo, a causa dell’interazione di vita privata e vita lavorativa. E poi c‘è il tetto di cristallo che fa sì che le donne non arrivino ai vertice delle società”.

Bruxelles dovrà fare i conti con fattori culturali: sono ancora moltissime le donne che svolgono un lavoro fuori casa e poi si occupano da sole della famiglia.

La Commissione si dà cinque anni per ottenere la parità.

.