ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un anno dopo il crollo, Colonia scopre lo scandalo

Lettura in corso:

Un anno dopo il crollo, Colonia scopre lo scandalo

Dimensioni di testo Aa Aa

Colonia, Germania. Un anno dopo si commemora il crollo degli archivi in cui morirono 2 persone, oltre alla perdita di fondi centenari. E dalla vicenda emerge uno scaldalo sulla qualità dei materiali impiegati durante i lavori per la costruzione della linea metropolitana. Per la prima volta, ieri, il sindaco di Colonia ha chiesto le dimissioni del responsabile dell’opera.

“Con i costi che ci sono stati, avremmo potuto utilizzare il bus per altri 100 anni. E’ una follia, una situazione assurda” sdrammatizza un residente.

“La gente di Colonia dovrebbe festeggiare il carnevale e lasciare che siano altri a occuparsi di opere pubbliche” commenta un secondo cittadino.

L’inchiesta in corso evidenzierebbe la possibilità di un’infiltrazione criminale che avrebbe gestito la fornitura di materiali ed in particolare dei metalli per il cemento armato. La sofisticatezza delle falsificazioni dei documenti perquisiti lasciano pensare a una rete ben organizzata. Le indagini si rivolgono ora ad opere pubbliche di altre città a partire da Dusseldorf.