ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: attacchi kamikaze mentre ci si prepara al voto

Lettura in corso:

Iraq: attacchi kamikaze mentre ci si prepara al voto

Dimensioni di testo Aa Aa

33 morti e 55 feriti. E’ il bilancio di tre attentati suicidi in Iraq a pochi giorni dalle elezioni.

Due auto, imbottite di tritolo e guidate da due kamikaze sono esplose contro altrettante stazioni di polizia a Baquba, 65 chilometri a nordest di Baghdad.

Un terzo kamikaze ha fatto detonare l’esplosivo che aveva con sè all’interno dell’ospedale centrale della città, dove si stavano medicando i feriti degli altri due attacchi terroristici.

Baquba è il capoluogo della provincia di
Diyala dove è ancora forte la presenza di ribelli islamici vicini ad Al Qaeda.

Gli attacchi sono stati compiuti mentre il Paese si prepara al voto di domenica per il rinnovo del Parlamento. Le strade delle città sono tappezzate da manifesti elettorali.

19 milioni di cittadini, su una popolazione di 30 milioni, si sono iscritti sui registri elettorali.

Alcuni politici hanno persino ingaggiato dei musicisti per scrivere canzoni che inducano gli iracheni a votare per loro.

Tra questi c‘è Muntazer Hanoon Al Nassiri che canta così: “Voterò e sconfiggerò il terrorismo, a dispetto della spada che mi ha combattuto. Per tutto il tempo che il mio Paese avrà bisogno della mia voce, dovrò votare per coloro che mi amano”.