ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medvedev a Parigi: sanzioni all'Iran nel rispetto dei civili

Lettura in corso:

Medvedev a Parigi: sanzioni all'Iran nel rispetto dei civili

Dimensioni di testo Aa Aa

Primo bilancio dell’avvio della tre giorni in Francia di Dmitri Medvedev che, a due anni dalla sua elezione, ha incontrato Nicolas Sarkozy.

Sulle questioni internazionali, assicurano i due leader, c‘è grande identità di vedute, a partire dal dossier nucleare iraniano. “La Russia è d’accordo a discutere con i partner internazionali sulle eventuali sanzioni all’Iran, ma vogliamo che siano ponderate e intelligenti”, ha detto Medvedev in conferenza stampa, “Non dovranno colpire la popolazione civile”.

Al centro dell’incontro anche la scottante questione della vendita alla Russia, da parte della Francia, di quattro porta-elicotteri Mistral. Gli Stati Uniti hanno già espresso la loro preoccupazione: finora nessun membro della Nato ha mai venduto alla Russia un mezzo militare di questo livello tecnologico.

“Abbiamo deciso che i nostri paesi intraprenderanno a partire da oggi negoziati esclusivi per la vendita di quattro porta-elicotteri Mistral alla Russia”, ha dichiarato Sarkozy. “È anche interesse dell’Europa non piombare nuovamente in quella difficile fase storica che ha rappresentato la Guerra Fredda”

Perché la Russia si comporti come un partner bisogna trattarla come tale: Sarkozy, dunque, va avanti. E dà il via alla firma di GDF Suez con Gazprom, per una partecipazione del 9% da parte del gruppo francese al Gasdotto Nord Stream nel mar Baltico.