ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, il conto salato di Xynthia

Lettura in corso:

Francia, il conto salato di Xynthia

Dimensioni di testo Aa Aa

Centotrentacinque milioni di euro. Tanto costerà riparare il litorale atlantico martoriato da Xynthia, la fortissima tempesta che nei giorni scorsi ha spazzato la Francia occidentale.

Venti a 150 km orari e forti mareggiate hanno lasciato danni evidenti anche ad Aguillon sur Mer , località sorta sulla terra sottratta al mare grazie alle dighe sapientemente costruite 200 anni fa.

“Sono state costruite nel 1788 e da allora non hanno ricevuto alcuna ristrutturazione” – raccontano gli abitanti- “Io non sono sorpreso hanno riparato sempre pezzo per pezzo era prevedibile venossero trascinate via”

Per le regioni colpite è stato riconosciuto lo stato di zone sinistrate per catastrofe naturale. Danni ingenti, per i quali si punta il dito contro al cementificazione della costa. Pesante il bilancio in termini di vite umane: sono finora 51 le vittime della tempesta.